Comunità online: come crearla e gestirla bene

Nel web marketing hanno sempre più importanza le comunità online, luoghi virtuali che uniscono le persone interessate a uno specifico argomento. Saperle utilizzare è utile per obiettivi di marketing come il brand positioning e per aumentare le conversioni e le vendite. Ma come creare una community e gestirla bene?

Intendiamoci: non basta creare un gruppo su Facebook, che è solo uno dei possibili strumenti da mettere in campo, esattamente come LinkedIn, Telegram, Whatsapp o la stessa pagina Facebook. Ecco, per prima cosa è necessario chiarirsi le idee:

  • Perché una comunità online? A cosa ti serve?
  • Qual è il macro-argomento su cui vuoi costruire la community?
  • A chi si rivolge? Tieni ben presente che non è tanto il numero di membri a far sì che il progetto funzioni, ma soprattutto il grado di partecipazione attiva.

 

Come creare una comunità online

Per capire come creare una community di successo, vale la pena seguire qualche consiglio:

  • Prevedi occasioni di incontro dal vivo. Magari organizzando un evento, perfetto per creare le connessioni tra persone e poi proseguirle sul web, invitando a seguire il tuo brand tramite social network o newsletter, ad esempio.
  • Hai bisogno di “aiutanti” del brand! Ascolta con attenzione la tua nuova comunità online, magari anche con strumenti di social listening, e prova a cercare gli utenti che interagiscono di più con la tua comunicazione. Eccoli i tuoi “aiutanti”: pensa a come reclutarli per aiutarti a far crescere la community.
  • Niente spam! Assillare le persone non è mai una buona idea. Vale anche il contrario: comunicare poco e ad intermittenza non porta buoni risultati. Come spesso accade, più della quantità conta la qualità: cerca di scoprire i momenti in cui la comunità online è più propensa a reagire alla tua comunicazione.
  • Mai adagiarsi sugli allori. Anche se i fan e i partecipanti crescono a vista d’occhio, le attività di community building non finiscono. Sii sempre presente, anche in caso di feedback negativi, che devono essere gestiti con professionalità.

 

Come gestire una comunità online

Se ti stai chiedendo, a questo punto, come gestire una comunità online, abbiamo qualche semplice regoletta per te. Di queste, alcune sono utili anche prima, in fase di creazione:

  • Fissa obiettivi chiari. Sia online che offline, le persone si ritrovano per raggiungere uno scopo ben preciso.
  • Fissa regole altrettanto limpide. Per poter diventare una community di successo, ogni utente non deve avere dubbi su cosa è consentito e cosa no.
  • Pensa alla motivazione di fondo che dovrebbe animare i futuri partecipanti. Per un forum di appassionati di cucina regionale, ad esempio, potrebbe essere quella di condividere ricette poco conosciute fuori dal contesto locale.
  • Pensa a come alimentare la comunità. Una strategia efficace è quella di divertire e intrattenere, magari attraverso contest e giochi a premio, ad esempio.

Per le tue attività di community building, ti potrebbero far comodo un paio di dritte su come creare un piano editoriale social. Magari anche per individuare le strategie di marketing giuste per attrarre i Millennials!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *