HAI SCELTO L’IMMAGINE GIUSTA PER IL TUO POST?

Scegliere l’immagine giusta da associare ai tuoi post o agli articoli che scrivi è molto importante.

Ora voglio accompagnarti tra le migliori strategie e i trucchi necessari per ottenere un post che rimanga nella storia.
Una di queste, è scegliere l’immagine giusta! Ma lo vedremo più avanti!

Quello che imparerai in questo articolo ti permetterà di raggiungere grandi risultati a partire da domani: più traffico, più visitatori, più profitti e più condivisioni.

Tanta roba, insomma.

Sei pronto? Si comincia!

Vediamo insieme come si scrive un post ad alte prestazioni.

Regole spicce da tenere a mente

  1. Lo scopo del post è quello di informare il lettore, promuovere la tua attività e far decollare vendite e fatturato.
  2. Cerca sempre di postare contenuti utiliai tuoi lettori. Comprendere le esigenze del tuo cliente ti aiuterà a raggiungere migliori e più produttivi traguardi nel web.
  3. Maiscrivere e postare frettolosamente.
  4. Rafforza l’impattodel tuo messaggio con la foto giusta. Le belle immagini aumentano il traffico sul nostro sito o pagina.

 

Se vuoi scrivere un post straordinario, fa che sia il migliore di tutti gli altri post scritti sullo stesso argomento.

 

Quando scriviamo un post dobbiamo sempre avere ben chiaro il nostro obiettivo: stiamo scrivendo un contenuto per trasformare uno sconosciuto in cliente.

Quindi non possiamo scriverlo distrattamente, ci vuole attenzione, tutta l’attenzione possibile perché – nel nostro piccolo – stiamo facendo marketing.

Cura il testo, controlla la punteggiatura e rileggi almeno un paio di volte per non pubblicare errori (che danno un’idea di sciatteria che non ti meriti).

Se usi parole straniere, controllane prima la corretta grafia. Se non sei sicuro, meglio scrivere in italiano.

Le parole sono importanti, ma l’immagine giusta conta tantissimo.

Hai presente la parabola del leone e della gazzella?

Quando il sole sorge, non importa se sei un leone o una gazzella, è meglio che cominci a correre.”.

 

Ecco, sul web è la stessa cosa.

Ad ogni ora del giorno, ciascuno di noi è subissato da mail, newsletter, messaggi, pubblicità dei Social Media: ognuno dei quali cerca di attrarre la nostra attenzione.

Non so te ma io non so più a chi dare retta!

L’attenzione del lettore è la merce più preziosa di questi tempi. Tutti la cercano, tutti la vogliono.

Sai perché ti consiglio di non scrivere solo testo?

Il lettore, distratto da molti stimoli, si annoia.

L’immagine arriva prima del testo perché il cervello processa le immagini molto più velocemente delle parole.

 

Cosa succede nella testa del lettore di fronte a tanti stimoli?

  1. Seleziona, scegliendo il migliore tra i vari richiami.
  2. Segue chi lo stanca di meno e gli dà più piacere, divertimento o utilità.
  3. Il cervello processa più facilmente le immagini che non le parole. Usa meno energia per elaborarle, quindi istintivamente le sceglie per prime perché è programmato per risparmiare risorse.

Possiamo pensare di attirare l’attenzione di qualcuno scrivendo un post qualunque?

Certamente no.

Non importa se siamo gazzelle o leoni: dobbiamo correre. Comunque.

L’immagine che sceglierai a corredo del tuo post è ciò che colpirà maggiormente il tuo visitatore.

Il ruolo delle immagini (o foto) è centrale perché:

– aiutano la comprensione;
– catturano l’attenzione;
– spingono alla lettura del post.

In linea generale ti consiglio di scegliere un’immagine, che sia grafica o fotografica:

– di impatto
– significativa
– magari divertente
– coerente con l’argomento trattato
– che rispecchi lo stile grafico del tuo blog/sito.

Come scegliere l’immagine in evidenza dei post

L’immagine che completa il nostro articolo è il biglietto da visita del nostro post. Cerca di sceglierle con una certa coerenza cromatica. Più sarai coerente nei tuoi post, più costruirai una immagine forte e riconoscibile della tua attività.

Farai di te stesso un brand (marchio), come si dice nel linguaggio del marketing.

Impariamo dai Big

La Coca Cola Company utilizza sempre il colore rosso per ogni suo contenuto pubblicitario, Vodafone pure. Wind e Conto Arancio utilizzano sempre l’arancione.

Da cosa derivano queste scelte? Dal BRANDING, appunto.

La scelta di grafiche, colori e immagini ricorrenti determina il posizionamento del tuo brand (marchio) nella mente dei tuoi lettori.

Non importa che tu sia il proprietario di un’azienda o di un blog: seguire strategie di branding non potrà che portarti a risultati soddisfacenti.

Quali immagini funzionano di più

Un dato ci aiuta a partire con il piede giusto: all’interno di una pagina web, gli utenti vedono meno della metà delle immagini e solo per un paio di decimi di secondo. Ciò significa che, in modo automatico, con la coda dell’occhio siamo in grado di valutare istantaneamente se vale la pena vedere un’immagine oppure no.

C’è un altro concetto che ci aiuta a capire quali immagini funzionano di più: a essere viste maggiormente sono le immagini semplici, che non richiedono un grosso sforzo di interpretazione per essere decodificate e comprese. Insomma, come dicono gli americani: less is more. Meno fatica per l’utente significa più attenzione da parte sua.

Fatte queste premesse, ecco quali immagini performano molto bene:

  • Quelle che spiegano e danno istruzioni, spiegando gli step di determinati processi.
  • Le foto con persone attraenti e sorridenti, che se possibile dovrebbero avere lo sguardo rivolto verso l’utente.
  • Le persone tendono a soffermarsi sulle foto in cui qualcuno guarda qualcosa, fondamentalmente per cercare di comprendere per quale motivo la sta guardando.
  • Funzionano meglio le foto in qualche modo familiari. Insomma, pare che quelle troppo perfette o troppo inusuali allontanino gli utenti.
  • Un soggetto su sfondo neutro è visto di più rispetto allo stesso soggetto su background ricco di dettagli. Anche qui, il motivo è da ricondurre alla semplicità dell’immagine, che il cervello è in grado di interpretare al volo.

 

Dove trovare immagini gratis

Molto spesso le immagini e le foto, sono coperte da diritti di copyright”. La Legge tutela il diritto di proprietà dell’autore delle foto/ immagini.

Le foto e le immagini:

– si possono utilizzare liberamente (se non sono di proprietà di qualcuno),
– si possono comprare (molti i siti specializzati, ad es. Shutterstock).

In rete si possono trovare molte risorse fotografiche gratuite.
Vai su Google e digita “Immagini gratis senza copyright”: avrai solo l’imbarazzo della scelta.

Io uso spesso www.pixabay.com , www.istockphoto.com (non tutte le immagini sono gratuite) o www.creativecommons.it.

Mi auguro di averti dato qualche spunto di riflessione e…attenzione all’immagine.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *